Sito Joomla

Login Utente

Utenti On Line

0381630
Visite Oggi
Visite Ieri
Visite Settimana
Visite Set.Scorsa
Visite del mese
Visite M.Scorso
Visite Totali
146
253
399
1211
3518
8296
381630

Con un comunicato stampa pubblicato ieri sul sito del ministero dell economia e finanza è stata disposta la sospensione dei pagamenti e degli adempimenti tributari per i residenti nella regione Emilia Romagna.Slittano al 16/10/2015 gli adempimenti tributari e i pagamenti delle imposte, ivi inclusi quelli relativi alle cartelle esattoriali e agli avvisi di accertamento esecutivi, per le persone fisiche, imprese e sostituti d’imposta residenti nella regione dell’Emilia Romagna colpita dall’alluvione nel mese di febbraio 2015.La sospensione opera nei confronti di quei soggetti che alla data dell’alluvione avevano la propria residenza anagrafica , sede operativa   o legale nei comuni colpiti dal maltempo e riguarda tutti i pagamenti cadenti nel periodo compreso dal 04/02/2015 al 30/09/2015.A stabilirlo è un decreto ministeriale in corso di pubblicazione sulla gazzetta ufficiale a firma del ministro Padovan. Si precisa che la sospensione non opera di diritto .Per poter beneficiare della sospensione dei termini il contribuente deve presentare apposita istanza al comune contenente la dichiarazione di inagibilità (anche temporanea ) rilasciata dalla stessa autorità comunale, che provvederà a darne comunicazione all’ Agenzia delle Entrate nei 20 giorni successivi.

Coloro che usufruiranno di detta sospensione dei termini dovranno provvedere al pagamento delle imposte in unica soluzione entro il prossimo 16.10..2015.
Il testo del comunicato è consultabile sul sito del M.E.F. al seguente indirizzo :Comunicato Stampa