Sito Joomla

Login Utente

Utenti On Line

0321416
Visite Oggi
Visite Ieri
Visite Settimana
Visite Set.Scorsa
Visite del mese
Visite M.Scorso
Visite Totali
740
201
1965
2205
7921
9144
321416

Con la circolare N.15 del 29.01.2016 l'inps ha comunicato il minimale contributivo e le nuove aliquote applicabili dagli artigiani e commercianti per la determinazione della contribuzione IVS dovuta per l’anno 2016 .Atteso che non vi sono state variazione dell'indice istat preso a base di riferimento l'adeguamento del minimale (come previsto dall'articolo 1 comma 287 della legge di stabilità 2015 n.208) lo stesso viene confermato come lo scorso anno in €.15.548,00,determinato sulla base del nuovo minimale giornaliero in vigore dal 01.01.2016 in €.47,68 (invariato rispetto all'esercizio precedente) per 312 ed aggiungendo al prodotto l'importo fisso di € 671,39 così come disposto dall'art. 6 della legge 31 dicembre 1991, n. 415 e aggiungendo il contributo maternità nella misura di € 7,44 previsto dall'art 49 comma 1 della legge 488/99 per € ( 0,62 x 12)

Aumentano invece le aliquote da applicare al suddetto minimale per effetto di quanto previsto dell' dall'articolo 24 del DL.201/2011 introdotto in sede di conversione in legge, che disponeva l'aumento delle stesse di 1.3% dal 2012 e successivamente del 0,45% fino al raggiungimento dell'aliquota massima del 24%.Pertanto in attuazione della succitata disposizione le aliquote sono state determinate nella misura del 23.10% per gli artigiani e al 23,19% per i commercianti. Al pari aumentano le percentuali per i coadiutori di età inferiore ai 21 anni .Nelle tabelle sottostanti sono riportate le aliquote applicabili e i relativi importi dovuti per l'anno corrente.

 
Per i periodi inferiori all'anno il suddetto minimale è rapportato ai mesi.La quota mensile risulta pertanto la seguente:
- Artigiani (€.3.599,03 :12) = quota mensile € .299,92
- Commercianti (€.3.613,02:12)= quota mensile €.301,09
I contributi vanno versati utilizzando il modello F24 in quattro rate alle seguenti scadenze:
Entro i termini del pagamento delle imposte va inoltre versata la quota di contributi a saldo del 2015 e acconto del 2016 sulla quota eccedente il minimale. Si ricorda che dal 2013, l'inps non invia più le comunicazioni contenenti i dati e gli importi utili per il pagamento e che tali informazioni reperibili nel cassetto previdenziale, a cura del contribuente munito di codice pin o di un suo delegato, nella sezione “Dati del mod. F24”
Per coloro che non dispongono di tale codice possono avvalersi del servizio online messo a disposizione dall'ente " calcolo della codeline" al quale si puo accedere con il link sottostante inserire i dati richiesti e generare le informazioni da inserire nel modello F24.
Il testo della circolare circolare n.15 del 29.01.2016

Link calcolo della codeline: F24-Calcolo-Codeline