Sito Joomla

Login Utente

Utenti On Line

0344201
Visite Oggi
Visite Ieri
Visite Settimana
Visite Set.Scorsa
Visite del mese
Visite M.Scorso
Visite Totali
129
133
2445
2445
9867
11056
344201

La Nota di iscrizione a ruolo : Sono stati resi disponibili sul sito del Ministero delle Finanze i modelli in formato word compilabili della nota di iscrizione a ruolo del ricorso .obbligatorio a partire dal 17.09.2011 dalla legge 148 di conversione del D.L. 138/2011 art.2 comma 35-quater .Il suddetto articolo modificando l'art.22 del dlgs 546/92 sul contenzioso tributario ha introdotto a carico del ricorrente o suo difensore la presentazione di detta nota con il deposito del ricorso. In detta Nota vanno riportati tutti i dati relativo al contenzioso che si va ad instaurare e cioè i dati del ricorrente e della controversia,della controparte ,eventuali dati di richiesta di sospensione o in trattazione pubblica .Per quando riguarda invece l'indicazione su eventuale mediazione tale procedura è obbligatoria per gli atti notificati a decorrere dal 01.04.2012 per gli importi non superiori 20.000 euro ai sensi dell'art.17.bis del dlgs 546/92 (legge del contenzioso).

E' altresì obbligatorio indicare la casella di posta certificata mentre l'mporto da indicare quale cifra del contenzioso è al netto degli interessi e sanzioni su cui va calcolato il contributo unificato previsto dal DL.98/2011 art.37.Si ricorda che con la circolare N.1/DF il ministero delle Finanze ha dettato le istruzioni relative ai soggetti, agli atti soggetti a detto contributo, precisando che lo stesso va versato utilizzando uno dei seguenti sistemi che qui si riportano testualmente come riportati nella circolare n.1DF:
Il suo pagamento può essere effettuato con versamento:
-ai concessionari, utilizzando il modello F23, codice tributo 941-T
-presso gli uffici postali, utilizzando l’apposito conto corrente postale intestato alla sezione di Tesoreria dello Stato competente per provincia
-presso le rivendite di generi di monopolio e di valori bollati.
La mancata indicazione dell'indirizzo di posta certificata del difensore o del codice fiscale è soggetto alla sanzione del 50% da applicare all'importo del contributo unificato.
La circolare n.1DF e prelevabile a qui 
I modelli della nota di iscrizione sono disponibili qui  Mod1 e Mod2