Sito Joomla

Login Utente

Utenti On Line

0311433
Visite Oggi
Visite Ieri
Visite Settimana
Visite Set.Scorsa
Visite del mese
Visite M.Scorso
Visite Totali
103
457
560
1905
7082
9365
311433

Sulla Gazzetta Ufficiale n.83 del 11/04/2011 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dello sviluppo economico che definisce l'importo del contributo dovuto dalle cooperative per il biennio 2011-2012. L'importo del contributo varia in base a tre parametri di riferimento (numero dei soci, capitale sociale e fatturato annuo intendendosi per esso il valore della produzione di cui alla lettera A) dell’art. 2425 del codice civile. ) 
A ciascuno dei tre parametri corrisponde una fascia di importo dovuto. Per la determinazione di tale importo occorre fare riferimento al parametro più altro alto tra i tre sopra menzionati (soci,capitale,fatturato). Sono previste n, 5 fasce di importo che vanno da un minimo di €.280 ad un massimo di 2.380 . L’ammontare del contributo deve essere calcolato sulla base dei parametri rilevati al 31 dicembre 2010.Come disposto dall’art. 20, comma c) della legge 31 gennaio 1992, n. 59, i contributi determinati ai sensi del precedenti articoli 1 e 3 sono maggiorati del 10% per le cooperative edilizie di abitazione e loro consorzi, ivi compresi quelli aventi sede nelle regioni a statuto speciale.

Sono esonerati dal pagamento del contributo gli enti cooperativi iscritti nel registro delle imprese dopo il 31 dicembre 2011.
Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24 ed e compensabile, mentre i codici tributo da utilizzare sono i seguenti :
3010: contributo biennale, maggiorazione (ad esclusione della maggiorazione dovuto dalle coop. edilizie), interessi ritardato pagamento.
3011:contributo dovuto dalle cooperative . edilizie e relativi interessi.
3014 :Sanzioni
Ricordiamo inoltre che le cooperative che hanno deliberato il proprio scioglimento entro il termine di pagamento del contributo per il biennio 2011/2012.sono comunque tenute al versamento dell'importo minimo di euro 280,00
Si riporta di seguito la tabella relativa agli importi dovuti e i relativi parametri di riferimento :